Questa pagina ha lo scopo di aprire una via  di comunicazione  veloce e puntuale  tra l’Amministratore comunale e il Cittadino. 
"Questo spazio conterrà le informazioni sull’operato dei consiglieri e degli assessori in riferimento agli incarichi e alle deleghe ricevute dal Sindaco.”

31.10.2018 L’Assessore all’Attuazione del Programma Renata CAPELLO

Gentili Famiglie,

Sono particolarmente lieta di darvi buone e belle notizie riguardanti il Servizio di Refezione Scolastica Comunale: La Sodexo  in forza del più alto punteggio acquisito in sede di gara pubblica, ha ottenuto la gestione per il triennio 2018-2021.
L’offerta economica e tecnica sono risultate vincenti su tutta la linea.
Infatti la Commissione di gara ha considerato le migliorie presentate dalla Sodexo particolarmente significative e rispondenti  alle esigenze di una refezione scolastica gradita ai piccoli utenti e nel contempo attenta  al benessere degli alunni  e  ai canoni di una alimentazione corretta e bilanciata in un contesto confortevole, accogliente, pulito e sicuro. Eccone un sommario elenco:

- La conferma dei due esercenti incaricati alla riscossione: Tabaccheria Adriano, via Anselmo Martini 1 Robassomero; News and Video, via Martiri della libertà 14  Robassomero dando così continuità ad una modalità di pagamento molto diffusa pur mantenendo ed ampliando le altre tipologie di pagamento previste dal Capitolato.

- La nuova Ambientazione del Refettorio ad uso degli Alunni della scuola primaria consistente nella sostituzione e l’arricchimento dell’isola self service; nella tinteggiatura dei locali; nel posizionamento di 50 cubi fonoassorbenti; nell’acquisto di nuovi arredi (26 tavoli e 156 sedie) dotati dei requisiti previsti della norma vigente EN 7713: Ergonomia, Funzionalità, Sicurezza.

- L’acquisto di una nuova lavastoviglie munita di tecnologie all’avanguardia in sostituzione di quella fornita a suo tempo dall’Amministrazione comunale all’interno del locale Cucina dove ogni giorno vengono preparati espressamente i pasti per la Scuola Primaria e per la scuola dell’Infanzia.

- Il rifacimento della pavimentazione dell’ingresso carraio di Via Vittorio Veneto, 5  (ingresso Palestra e Refettorio)  consentendone così un uso più agevole e in sicurezza.

- La presa in carico del servizio di pulizia dei locali in uso alla scuola, precedentemente a carico degli Operatori Scolastici, vale a dire: il corridoio che porta ai laboratori della scuola media antistante il refettorio ed i bagni ad uso degli alunni delle scuole.

La Sodexo, nell’intento di collaborare con la Scuola ed il Comune, riconosce il diritto di consumare il pasto preparato in ambito domestico all’interno del locale refettorio e precisamente nell’area riservata limitrofa alla cucina delimitata con cartongesso e porta a soffietto; mettendo a disposizione il posto a sedere, garantendone la pulizia a fine servizio e rendendo disponibili forno microonde, tovaglietta, tovagliolo e acqua. Sono esclusi altri servizi.

- L’introduzione dello spuntino di metà mattina per gli alunni della primaria iscritti al servizio di refezione scolastica comunale consistente nella fornitura giornaliera di una porzione monodose  di prodotti secchi: biscotti, fette biscottate, grissini, corn-flakes, tarallini, crackers. La scelta dei prodotti forniti, la porzionatura ed il confezionamento rispondono a criteri di corretto apporto energetico, di praticità e di igiene consentendo la distribuzione ed il consumo di un piccolo “fuoripasto” che  permetta di arrivare all’ora di pranzo (tra le ore 12,00 e le ore 12,30) pronti a consumare il pasto tipo del menu approvato dall’ASL 4  (Primo, Secondo, Contorno, Frutta/Dessert, Pane).
*A proposito di questa iniziativa, tengo a precisare che tutti i componenti della Commissione Mensa (Scuola-Genitori-Comune), anche alla luce dei positivi riscontri sugli effettivi consumi dei pasti rilevati nel corso di questo primo periodo, ritengono più che valida, e quindi da continuare, la sperimentazione di un concreto tentativo di modulare correttamente l’assunzione di cibo nel corso della giornata scolastica all’insegna della più ampia definizione di “gruppo”

A conclusione di questa lunga esposizione, ecco alcune immagini.

Grazie per l’attenzione

11 giugno 2018 L’Assessore all’Attuazione del Programma Renata CAPELLO

Gentilissimi,

Insieme agli altri Comuni che compongono l’Istituto Comprensivo Fiano abbiamo ricevuto la relazione finale del Progetto rivolto alle Scuole del nostro territorio “Acquaticità multilaterale” effettuato nel corso dell’a.s. 17/18 dalla A.S.D. Polisportiva UISP River Borgaro  presso la nostra Piscina Comunale.  Progetto che ha coinvolto tutti e dodici i plessi per un totale di circa  690 alunni che, tra spruzzi, bolle, tuffi e tante bracciate  hanno partecipato con entusiasmo.

Prima di entrare in argomento segnalo una particolarità strutturale di non poco conto della nostra piscina: la vasca è stata pensata  per accogliere gli utenti in un unico spazio liquido distinto in due zone (quella natatoria e quella ludica-salutistica che si differenziano per la profondità dell’acqua: variabile da m. 1,20 a m.1,80 la prima; costante m.1,20 la seconda e per la presenza dell’idroscivolo e per le bocchette dell’idromassaggio). Questo allo scopo di  favorire così  la contemporanea presenza in acqua di gruppi familiari e amicali  intenti alle varie attività (nuoto, tuffi, acquaticità, acquafitness e altro).

 Delle cinque pagine della relazione mi limito  ad indicare  alcuni aspetti  del progetto che, a mio parere,  maggiormente ne  hanno evidenziato la validità:

- la dimensione scolastica ha permesso di vivere meglio un’esperienza forte e a volte carica di stati d’animo (paura dell’acqua, timidezza, vergogna, spericolatezza, spavalderia . . .) che, all’interno del gruppo classe, hanno trovato la giusta misura ed il graduale superamento.
La fattiva presenza dei Docenti ha senz’altro contribuito ad aumentare l’apprendimento e l’autonomia degli alunni nel gestire gli aspetti pratici dell’attività.
 
- per esigenze di orario d’ ingresso in acqua si sono a volte introdotte buone abitudini alimentari quali ad esempio la colazione al risveglio utile ad incamerare energie al posto di quella magari abbondante e di difficile digestione di metà mattina che spesso crea inappetenza all’ora di pranzo.
Ricordo che nel tempo pieno, il pranzo a scuola ricopre un ruolo molto importante nell’educazione alimentare dei bambini, così come l’attività ludico-motoria prevista in palestra o nei cortili scolastici. Infatti entrambe risultano essere due “pilastri”contro l’insorgenza di eventuali e spiacevoli disordini alimentari  e comportamentali(sovrappeso,sedentarietà, posture scorrette, ecc.) sempre più presenti  già nella delicata fase della prepubertà.

I corsi sono partiti a settembre 2017 e  hanno avuto termine a maggio 2018. Gli 87 alunni della scuola “media” S. Allende di Robassomero, sono stati i primi ad entrare in acqua, inseriti per gruppi omogenei  e distribuiti nelle corsie sulla base delle tecniche natatorie (nessuna, basica, semi evoluta) rilevate dagli istruttori fin dalla prima delle otto lezioni previste. I passaggi di corsia sono avvenuti al conseguimento dei vari stadi di apprendimento riscontrati  in accordo tra gli Istruttori e l’Insegnante di Educazione Fisica che ne ha tenuto conto nella valutazione periodica  di ogni alunno.

 Anche i  114 alunni della scuola “primaria” A. Gramsci, all’interno della classe di appartenenza, sono stati divisi in  gruppi omogenei ed inseriti nella zona acquaticità e nelle altre corsie utilizzando lo stesso metodo di valutazione. Anche in questo caso i passaggi di corsia sono stati determinati dai miglioramenti  valutati dagli Istruttori.

Infine ad aprile anche “ i 28 squaletti “ dell’infanzia si sono tuffati in piscina, ed erano bellissimi da vedere per l’entusiasmo manifestato e per l’abbigliamento sfoggiato.
Fin dalla prima lezione i bambini sono stati avvicinati all’acqua, utilizzando tecniche  che hanno prodotto  risultati davvero sorprendenti; confermando così che l’avvicinamento corretto e precoce consente di beneficiare appieno fin dalla primissima età del divertimento offerto dall’acqua e, partendo dal gioco, far emergere le   naturali  attitudini  di ognuno.

Avendo seguito personalmente l’evolversi del progetto, posso assicurare che a tutti gli alunni sono state offerte le migliori condizioni di partecipazione; naturalmente agli alunni disabili sono stati riservati trattamenti  particolari affinché il loro disagio risultasse il più lieve possibile. Il resto lo hanno fatto i bambini e l’acqua, e lo hanno fatto davvero bene.

Se sono riuscita a trasmettervi anche solo in parte quello che è avvenuto, ne sono lieta.

Grazie per l’attenzione

14 maggio 2015 L’Assessore all’Istruzione, allo Sport e alla Viabilità Renata CAPELLO

A proposito di Scuola e di Territorio . . .

Nel mese di ottobre dello scorso anno ha preso il via il progetto Biciclett-Abilmente: Pedalare in sicurezza per le strade del nostro paese; iniziativa  rivolta agli alunni delle classi quarte e quinte della Primaria e a quelli delle classi prime della Secondaria di primo grado (elementari e medie) all'interno della continuità didattica e formativa dei bambini e dei ragazzi di Robassomero.

Infatti, nel corso dell'anno scolastico i Docenti delle due scuole e l'Assistente di Polizia della Città di Torino, Cinzia Spacca, hanno tenuto una serie di lezioni teoriche relative ai segnali stradali e alle norme del Codice della strada.
Ogni classe ha effettuato una serie di uscite sul territorio organizzate dalla Polizia Municipale
(il Vice Commissario Baima Besquet Griga Giuseppina e  l'Ispettore Grosa Renata) con la preziosa collaborazione dei Nonni Vigili e del Gruppo Alpini di Robassomero.

Le lezioni pratiche, 11 in tutto, si sono svolte all’interno di diversi percorsi selezionati per caratteristiche e gradi diversi di difficoltà.
Ciò ha reso possibile l’applicazione delle nozioni ricevute mettendo così in atto il corretto comportamento del ciclista nel percorrere le strade del nostro paese. A conferma di ciò sono stati rilasciati attestati di partecipazione e patentini di idoneità.

Il progetto si è concluso lunedì 12 maggio 2015 con il seguente programma:
Ore   9,00: ritrovo in Piazza degli  Alpini: Alunni, Docenti, Nonni Vigili, Vigili, Genitori
Saluti del Dirigente Scolastico I.C.F. Prof. Ciro Fontanello e del Sindaco Antonio Massa
Ore   9,30: partenza della carovana per le strade del paese
Ore  10,30: ritorno alla Piazza degli Alpini
A Seguire: consegna  degli attestati di partecipazione per gli alunni delle quarte e delle quinte, 42 in tutto  e dei patentini di idoneità per i 23 alunni delle prime.
Al termine: momento  di ristoro  offerto dalla Sodexo (la Ditta che gestisce la mensa scolastica)
e dalle famiglie degli alunni partecipanti.

Nell’esprimere particolare soddisfazione per la riuscita dell’iniziativa, ne auspico la continuazione e ringrazio tutti coloro  che hanno contribuito alla sua realizzazione. Un particolare riconoscimento al signor Chionio che si è unito a noi nel corso dell’anno fornendo agli alunni preziose consulenze  sulla manutenzione e sul buon uso  della bicicletta.

13 marzo 2015

Assessore all'Istruzione, Sport, Viabilità e Attuazione Programma
Renata CAPELLO

E’ SUCCESSO CHE . . .

  A conclusione  dell’iniziativa LA GIORNATA DEL CUORE  - che nel dicembre 2014 ha visto il posizionamento di due Defibrillatori sul territorio comunale  (Piazza degli Alpini e Interno Municipio) e l’avvio di  tre corsi base  da esecutore rivolti alla popolazione - Martedì   10 marzo 2015 si è svolto il secondo ed ultimo incontro con i ragazzi delle scuole di Robassomero organizzato dall’Assessorato all’Istruzione allo scopo di consentire agli alunni della classe V della Gramsci e agli alunni delle tre classi della Allende, all’incirca 100 ragazzi dai 10 ai 13 anni, di ricevere precise nozioni di primo soccorso da adottare in situazioni   di problemi cardiorespiratori. La collaborazione con i due Istruttori dell’OISI-IRC, Franco Guerra e Federico Denegri, improntata alla massima gratuità e competenza; la partecipazione attiva ed interessata degli alunni; la piena disponibilità degli Insegnanti e del Dirigente  Scolastico dell’I.C.F.  hanno reso le due mattine decisamente “uniche” e “preziose” per tutti.



26 maggio 2014 Assessore all'Attuazione Programma Renata CAPELLO

A proposito di Materna, ecco la documentazione intercorsa tra il Capo del Governo Renzi e il Sindaco Massa …

lettera renzi

lettera a Renzi

lettera renzi2